I clienti riconoscono la sua professionalità e affermano: "E' sempre pronto ad ideare strutture innovative. Ha ottimi contatti, è molto affidabile e pacato - sicuramente un punto di riferimento per il capital market in Italia.”Chambers Europe 2021

Antonio Coletti

Milano
  • Corso Matteotti, 22
  • 20121 Milan
  • Italy
 
 

Antonio Coletti assiste i clienti dello studio su un’ampia gamma di operazioni di equity e debt capital markets, M&A e in materia di general company representation.

Riconosciuto tra i principali avvocati corporate in Italia, fornisce consulenza a fondi di private equity, società e banche di investimento che operano in Italia. Si occupa di operazioni straordinarie di diritto societario, comprese quotazioni in Borsa, emissioni sul mercato dei capitali e public M&A. Presta altresì assistenza ad emittenti in materia di diritto societario , riorganizzazione societaria e compliance.

Professionista con oltre vent’anni di esperienza in ambito capital markets, combina sofisticate conoscenze legali e regolamentari con un approccio pragmatico e commerciale. Presta regolarmente assistenza su alcune delle operazioni di più alto profilo nel mercato italiano. La sua attività nell’ambito dei mercati di capitali include:

  • Quotazioni ed emissioni primarie e secondarie (IPOs, offerte di azioni e collocamenti in forma accelerata - ABB) 
  • Public M&A (stake building e offerte pubbliche di acquisto) 
  • Emissioni obbligazionarie (investment grade, cross-over, high yield e obbligazioni convertibili) 
  • Liability management (procedimenti di tender offer e consent solicitation) 
  • Operazioni di finanza strutturata, come e equity derivatives
     
 
 
 
Avviso: La ringraziamo per il suo interessamento per Latham & Watkins.  Se la sua richiesta è relativa ad una questione legale e lei non fosse ancora un cliente dello studio, la preghiamo di non trasmetterci alcun genere di informazioni confidenziali.  Prima di poterla assistere, infatti, dobbiamo verificare se siamo in condizione di farlo e concordare con lei i termini di un possibile incarico.  Finché non avremo completato tali passi, con lei non potrà instaurarsi un rapporto avvocato-cliente, e non avremo alcun obbligo di riservatezza in merito alle informazioni che ricevessimo da lei.  La ringraziamo per la sua comprensione.